Autodesk Revit MEP Piping

Per progetti Esecutivi

Con Davide Siani

3 appuntamenti

Dalle 9.30 alle 17.30

299,00 

IVA compresa

16 disponibili

Tipo evento

Hands-on,  workshop pratico.

In Smart E-learning

In streaming, rigorosamente live. La DAD in versione Volcano High.

Le date

Venerdì 12 luglio 2024, 9.30 – 17.30.
Giovedì 5 Settembre 2024, 9.30 – 17.30.
Venerdì 6 Settembre 2024, 9.30 – 17.30.

Attenzione!
La prima giornata di lezione è in comune con i moduli Esecutivi MEP Piping ed Electrical, perché qualunque sia la disciplina impiantistica da affrontare, è necessario possedere queste nozioni. Una volta svolta questa lezione, i gruppi si divideranno in base al percorso scelto. Se vi siete iscritti anche agli altri moduli MEP, questa lezione viene svolta solo nella prima giornata.

Condizioni di partenza

– Min. 5 partecipanti.
– Max 16 partecipanti.

In caso di mancato raggiungimento del numero minimo il workshop verrà annullato e la quota versata per l’iscrizione sarà interamente rimborsata.

La competenza più richiesta, la figura più ricercata

Gli specialisti in grado di realizzare definitivi ed esecutivi MEP per progetti multidiciplinari sono in questo momento le figure in assoluto più richieste da studi e le aziende. Costituiscono il 70% delle richieste che giriamo ai nostri studenti e, soprattutto, sono proposte di collaborazione professionali dai canoni manifatturieri: investimento sulla persona, valorizzazione, contratti a tempo indeterminato, disponibilità ad approfondire la disciplina.
I motivi di questa grande richiesta sono due.
Primo, è difficile trovare chi conosce già la disciplina MEP (ci sono tanti progettisti edili, ma pochissimi impiantisti), e grazie ai progetti multidisciplinari il ruolo e l’esigenza di specialisti di impianti è stata parificata a quella di architetti e ingegneri.
Secondo, i grandi progetti BIM partiti alcuni anni fa sono usciti dal guscio del progetto preliminare, arrivando in pochissimo tempo ai definitivi, agli esecutivi e ai costruttivi: non è più sufficiente saper “disegnare” l’impianto MEP, ma è sempre più urgente la capacità di arrivare al livello di profondità progettuale più diffuso: quello degli Esecutivi.

Da sapere

Questo evento fa parte di una serie di quattro Hand on: i primi tre sono basati sulla progettazione MEP esecutiva, il quarto su quella Costruttiva e sull’As-Built; tutti sono presenti nella gallery “Moduli correlati”.
Quelli sugli esecutivi (HVAC, Piping ed Electrical) sono pensati per costituire un “unicum”, ma possono essere frequentati anche separatamente o indipendentemente: hanno una sola lezione in comune, la prima. Il quarto modulo (Costruttivi & As-Built) è totalmente indipendente ma richiede di conoscere – anche in modo indipendente – le nozioni che vengono affrontate in questo e negli altri due moduli di realizzazione Esecutiva.

16 disponibili

Programma

Il corso è pensato per chi conosce già Autodesk Revit, la personalizzazione delle famiglie (anche di base) e la modellazione MEP di impianti HVAC, e ha la necessità di arrivare a creare il modello BIM allineato alla progettazione MEP Esecutiva di impianti idronici, idraulici, di scarico, antincendio e di raccolta acque.

Modello BIM multidisciplinare

Prima di imparare a creare un modello di impianti MEP è necessario comprendere il contesto nel quale si andrà a operare: un modello collaborativo. Sapersi rapportare fin da subito con le altre discipline è fondamentale anche solo per posizionare gli elementi idronici e idraulici; per questo motivo nella prima giornata di lezione si parlerà di tutto ciò che è utile all’impostazione del proprio lavoro in un file condiviso. Parleremo di modello multidisciplinare, di sistemi di coordinate condivise, di collegamento tra file, di URS nella federazione dei modelli, dell’uso di strumenti di coordinamento quali il Copy Monitor e altri che useremo nelle lezioni successive.

Linee guida per la creazione di modelli piping

Dal secondo appuntamento inizieremo a lavorare in modo approfondito sulle discipline che richiedono la modellazione tramite tubazioni. Dopo aver ricavato il file disciplinare dagli architettonici inizieremo a creare i primi elementi utili alla modellazione, i vani, e analizzeremo le impostazioni per le tubazioni. Affronteremo successivamente la creazione di sistemi di tubazione e tutto ciò che serve per completarli, raccordi, accessori, flessibili, preferenze di instradamento e le relative verifiche che potrebbe essere necessario condurre. Useremo gli schemi colori per le tubazioni, approfondiremo anche l’uso di note chiave per le descrizioni e useremo il Browser dei sistemi di tubazioni per facilitare la gestione di quanto creato.

Lookup tables e automazione

Successivamente approfondiremo uno degli argomenti solitamente più ostici a chi approccia per la prima volta il MEP, le Lookup Tables, che consentono di importare all’interno di una famiglia di Revit uno o più fogli di calcolo di Excel. Un mix vincente per esaltare le potenzialità di questi due strumenti efficientando il lavoro di creazione delle famiglie ed evitando la creazione di tipi con valori diversi. Capiremo la natura di queste tabelle, i modi nei quali possono essere usate, come impostarle, come utilizzarle e come affinarne le potenzialità. Le useremo, per esempio, per creare una famiglia parametrica di raccordo a tee a partire da una scheda tecnica e senza dover realizzare “a mano” tutti i tipi.

Famiglie parametriche per piping

Impareremo ad affinare il processo di realizzazione di un impianto sviluppando famiglie di sanitari attraverso l’impostazione delle unità di carico e comprendendo la modalità da utilizzare per il controllo dei flussi in questi casi. Analizzeremo in dettaglio un workflow per gestire il coordinamento interdisciplinare con la parte architettonica relativamente alla posizione di tutti i terminali come lavabi e sanitari, attraverso la procedura del copy-batch.

Esportazione in DWG

Finalizzeremo il corso con una breve parentesi sulle impostazioni per l’esportazione in DWG di quanto prodotto nel modello, un aspetto che rende possibile costruire competenza anche nell’ottenere file CAD allineati alle esigenze e agli standard richiesti.

Smart Learning

La DAD con l’efficienza Volcano: i processi di Smart Working applicati all’apprendimento. Istruttore Live, didattica a partecipazione attiva, uso da remoto dei computer Volcano completi con software e strumenti, esercitazioni, risultati.
Tutto quello che fa di un percorso di apprendimento online un'esperienza professionale.
Volcano Classroom per la condivisione del materiale didattico.

Tutto su Volcano Classroom

Per gestire il materiale dell’evento Series, da quello didattico alle esercitazioni, i risultati e ogni aspetto degli incontri utilizzeremo la nostra piattaforma di condivisione - parte integrante del protocollo Smart Learning -  chiamata Volcano Classroom.
È una piattaforma web, e come tale è possibile accedervi con un semplice Browser, da un dispositivo qualsiasi, anche da smartphone. Non è nulla di complesso, semplicemente ci permetterà di centralizzare tutto in un unico posto. 

Davide Siani istruttore Volcano High

Davide Siani

Davide Siani ha maturato importanti esperienze in diversi campi del settore MEP, spaziando da studi di piccole e grandi dimensioni, fino all’esperienza di cantiere per conto di uno dei più grandi General Contractor del panorama italiano.
In Volcano High ha messo a disposizione della scuola il bagaglio tecnico acquisito per formare le nuove generazioni di professionisti anche attraverso corsi online erogati dalla stessa scuola e focalizzati sugli esecutivi MEP. 
Si occupa di seguire i clienti della scuola su diversi fronti, a partire dalla modellazione fino ad arrivare all’implementazione BIM delle discipline MEP attraverso metodi e strumenti che questa metodologia richiede, dall’HVAC al Piping, fino all’Elettrico.

Come iscriversi

L’iscrizione è facilissima. Basta aggiungere l'evento Series al carrello e seguire le istruzioni.
È possibile pagare con bonifico o con carta di credito.
Per il bonifico le informazioni verranno riportate nel riepilogo dell'iscrizione avvenuta e inviate in copia via E-mail.

Costo

299,00 

16 disponibili

h

Pre-requisiti

Per la frequenza di questo Hand on, dato che useremo Autodesk Revit, è necessario conoscerne l’utilizzo di Autodesk Revit per la creazione di impianti MEP HVAC, almeno le nozioni – acquisite anche autonomamente – che vengono elencate nel programma dell’evento precedente: HVAC e Piping hanno in comune diverse dinamiche realizzative, che possono essere recuperate dal primo per dedicarsi alle specificità del secondo.
Z

Smart E-Learning

Potrai seguire il corso utilizzando i Computer Volcano High da remoto: non ti servirà avere le licenze installate sul tuo computer
Ti basterà un computer qualsiasi e una connessione a Internet sufficientemente veloce.